venerdì 11 novembre 2016

BOOK BLOGGER BLABBERING | Intervista a DILETTA di PAPER MOON

Dall'idea di clacca, di a clacca piace leggere, è nato ufficialmente il BBB - Book Bloggers Blabbering. Cos'è? 11 blogger si raccontano.
Ogni settimana una di loro verrà intervistata da un'altra blogger e ospitata sulla sua pagina. 11 settimane per scoprire qualcosa di più sui bookblog e soprattutto sulle loro creatrici!
Tutte le interviste sono composte da cinque domande uguali per tutte, più alcune domande a sorpresa ideate da chi conduce l'intervista.
Il calendario completo con tutte le date e i link ai blog lo trovate alla fine di questo post.


Oggi io ho l'incredibile piacere di ospitare nel mio blog Diletta, la creatrice di Paper Moon, una giovane ragazza amante dei libri e dei gatti (sento già che andremo molto d'accordo), che si aggira nella blogosfera dal 2013. Anche lei è una lettrice indipendente capace di elevarsi dalle mode del momento, in modo da distinguersi dai gusti della massa e ricercare libri interessanti, originali e personali; lasciandosi spesso tentare da quelle splendide opere pubblicate dalla piccola e media editoria italiana (proprio come piace a noi!).

Quindi, benvenuta Diletta, accomodati pure tra i miei appunti e parlaci un po' di te:

Ciao Daniela (:

Come è iniziata la tua avventura da lettrice?

Allora, la mia avventura da lettrice è iniziata molto presto. Storia parecchio banale ma è la pura verità, la trama è questa: timidezza e scarsa propensione a stringere amicizia. Non avendo amicizie ed essendo composta da pura asocialità ovviamente i miei pomeriggi vertevano sulla lettura. E ho cominciato subito a divorare libri. Tratto da questa storia vera è il fatto che a dieci anni avevo già letto Cent'anni di solitudine e Teresa Raquin.

Com'è nata l'idea di aprire un blog e condividere le tue lettura con un pubblico?

Ecco, non  è passata la passione per la lettura ma non è passata nemmeno la voglia di starmene per i fatti miei. E qualche anno fa mi sono resa conto che a parte il mio ragazzo non riuscivo a parlare di libri e di lettura in generale con nessuno. Avevo proprio voglia di condividere ma anche di conoscere cose nuove. Così ho cominciato a bazzicare diversi book blog, ho cominciato a guardare diversi canali YouTube dedicati ai libri e mi sono detta "Ok, facciamo così". Non solo per condividere le mie letture appunto, o per consigliare libri (cosa che davvero, adoro fare), ma anche per imparare qualcosa di nuovo. Ampliare un po' gli orizzonti.

Qual è il tuo libro del cuore e perché ce lo consiglieresti?

Non riesco a dirne uno solo, potrei dirti il Silmarillion, per esempio, che secondo me è l'opera più poetica e suggestiva mai scritta. Ma ora come ora mi sento di dirti soprattutto La Principessa Sposa di William Goldman. Questo libro l'ha scoperto il mio ragazzo leggendo un libro di Baricco Una certa idea di mondo (non abbiamo entrambi una grande passione per Baricco, ma questo era un libro che consigliava libri). Lui mi ha detto "Secondo me questo libro di Goldman ci piace". Ed è vero. Io credo che La Principessa Sposa sia un libro unico. E' meraviglioso, ma anche cattivissimo. Mi ha fatto capire che c'è davvero bisogno di continuare a leggere, perché poi ti capita di trovare romanzi così meravigliosi che in realtà non ti aspetteresti di trovare. Ma che c'è bisogno anche di scrivere (e che ho bisogno di farlo), perché un libro del genere vorrei averlo scritto io (contiene l'explicit più bello di sempre, davvero).

Una foto dalla rubrica Turn of the Brew che Diletta tiene sul blog, dove presenta una lettura in corso (chiunque volendo può partecipare)

Dietro le quinte: come si svolge la giornata tipo di una bookblogger?

Dipende dagli impegni, però cerco sempre di dedicare una parte della giornata a scrivere post, correggere, mettermi in pari con post scritti dagli altri. Leggo notizie, pubblicandone magari qualcuna io di interessante. Non c'è mai una routine precisa, per fortuna.

Un vantaggio e uno svantaggio di essere una bookblogger.

Sono più i vantaggi direi. Le mie aspettative sono state ripagate infatti. Ho conosciuto un sacco di persone, blogger, autori, editori, ho scovato nuove letture. E poi essendo "un'insopportabile so tutto io" trovo sempre molta soddisfazione nel consigliare libri, autori, ma anche serie tv, e sentirmi dire "Oddio, hai ragione".
Di svantaggi non ce ne sono, raramente mi manca la voglia di scrivere un post, però magari mi scoccia rimanere indietro, quindi l'ossessiva compulsiva che è in me vuole mettersi in pari con tutto e subito.

Che caratteristiche deve avere un libro per convincerti a leggerlo?

Io vado parecchio a istinto. Non ho una tecnica precisa per trovare un libro. Certo, non mi affido solo alla copertina, quindi passo parecchio tempo in libreria, e ogni volta magari vado a spulciare cose che ho già visto o adocchiato un giorno prima.
Magari ho sentito parlarne da qualcuno, o il mio libraio (btw, è Mago Merlino, uguale) mi consiglia qualcosa. Di certo so che il colpo di fulmine esiste perché spesso ho comprato al volo qualcosa che poi si è rivelata una lettura bellissima.

Hai qualche ossessione particolare da lettrice?

Daniela o sei una veggente oppure hai fatto davvero la domanda perfetta alla persona giusta. Io sono piena di fissazioni, roba da vergognarsi. Per dire, io finisco sempre un libro. SEMPRE. Anche quando mi fa schifo. Per me, e qui si vede quanto son matta, scusate, ahahah, non finirlo è un po' una mancanza di rispetto nei confronti del libro. E poi sono anche curiosa, insomma, io lo devo sapere come finisce. Anche se è proprio pessimo ed è lungo mille pagine.
Poi non uso segnalibri, tengo sempre la pagina a mente. Oppure se parto per un viaggio la lettura che mi porto dietro è sempre uno sci-fi. Smetto perché davvero, sembro (e dunque sono?) proprio matta.

Oltre a condividere le tue letture, qual è il messaggio che vuoi trasmettere attraverso il tuo blog, quel qualcosa in più che lo differenzia dagli altri?

A me piace far scoprire cose nuove. Un po' come faccio io, cerco sempre qualcosa, sono ingorda. Mi piace quando le persone imparano qualcosa, scoprono qualcosa di nuovo, mi piace parecchio il confronto. La lettura è spesso bistrattata, molti guardano più all'aspetto commerciale, al prodotto, che alla qualità. I libri sono un bene, mi piacerebbe poter far capire questo, sempre.
E in cambio ricevo anche io un sacco di consigli.
Lo scambio, un bello scambio è quello che mi interessa.

La vignetta che racchiude il significato della lettura per Diletta

Cosa vuol dire leggere per te?

A me è sempre piaciuto leggere perché mi è sempre piaciuto farmi i fatti miei. E detta così suona male. Ma c'è una vignetta che ho letto qualche anno fa che rappresenta al meglio la situazione. A me piace stare in pace, e leggere mi fa stare bene. Non voglio far quella che "i libri mi salvano", "la ragazza che respira libri", o queste paraculate qui (detto terra, terra). Però quando leggo sto bene, ed è vero.

Oltre alla lettura, hai altri passatempi preferiti, altre passioni?

Essendo una lettrice adoro anche scrivere. Poi sono una divoratrice compulsiva di serie televisive e film, e adoro viaggiare. Ma soprattutto adoro programmare i viaggi. Davvero, se avete bisogno di qualcuno che vi organizzi una vacanza ditemelo che io sono più contenta di farlo. Cerco i posti, programmo le giornate, scovo i luoghi nascosti. Se prenoto una vacanza i due mesi precedenti li passo a organizzare tutto come una matta.
Ora siamo appena tornati dalla Scozia e la prossima vacanza è lontana, quindi ho un sacco di tempo per organizzarvene una. Son bravissima, fidatevi (anche se ho una leggera propensione per trovare luoghi infestati in ogni luogo).
Poi mi piace bere il caffè progettando piani malvagi, parlare col mio gatto, arrabbiarmi con il mio ragazzo perché vince sempre a qualsiasi cosa. Direi che è più o meno tutto.

Una libreria bellissima che Diletta ha scovato nel suo viaggio a Edimburgo

Grazie per le domande Daniela, è stato un piacere. Miao.


CALENDARIO
Come ho già scritto sopra, ogni venerdì ci sarà un'intervista nel blog ospitante. Per non perdervi nulla vi pubblico qui sotto il calendario delle uscite con i link ai rispettivi blog.

venerdì 7 ottobreClaudia di Il giro del mondo attraverso i libri intervista Carla di Una banda di cefali

venerdì 14 ottobreCarla di Una banda di cefali intervista Claudia di a clacca piace leggere

venerdì 21 ottobreClaudia di a clacca piace leggere intervista Irene di Librangolo Acuto

giovedì 27 ottobreSimona di Letture sconclusionate intervista Daniela di Appunti di una lettrice

venerdì 4 novembreManuela di Impressions chosen from another time intervista Erica di La Leggivendola

venerdì 11 novembreDaniela di Appunti di una lettrice intervista Diletta di Paper Moon

venerdì 18 novembreErica di La Leggivendola intervista Camilla di Bibliomania

venerdì 25 novembreFabrizia di Il mondo urla dietro la porta intervista Claudia di Il giro del mondo attraverso i libri

venerdì 2 dicembreIrene di Librangolo Acuto intervista Manuela di Impressions chosen from another time

venerdì 9 dicembreDiletta di Paper Moon intervista Fabrizia di Il mondo urla dietro la porta

venerdì 16 dicembreCamilla di Bibliomania intervista Simona di Letture sconclusionate


QUI invece il link alla pagina Facebook, per poter rimanere sempre aggiornati su progetti e collaborazioni. Venite a mettere "mi piace", vi aspettiamo!!

10 commenti:

  1. E' bellissimaaaaaaaaaa brave tutte e due!!!! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, ma il merito più grande va alle risposte di Diletta!! :D

      Elimina
  2. Risposte
    1. Anche tu l'hai letto? Io l'avevo cominciato anni fa e l'ho abbandonato perché non mi convinceva. Ma da come ne ha parlato Diletta mi ha convinta a riprovarci!! ^.^

      Elimina
    2. Bellissimo, per me è davvero unico. Riprovaci (:

      Elimina
    3. Lo farò sicuramente :)

      Elimina
    4. Riprovaci sì, è pubblicato da marcos y marcos. Io da piccola credo di aver guardato il film almeno una ventina di volta (non esagero) e ho scoperto il libro da qualche anno. È veramente incantevole stupendo.

      Elimina
    5. Anch'io ho visto il film centinaia di volte, era uno dei miei preferiti quando ero piccola (e un po' lo è ancora). Ma il libro mi è sembrato molto diverso e forse per quello mi ha scoraggiata, ma vi prometto che rimedierò!!

      Elimina
  3. ma che bella intervista! oltre ad avermi ricordato che devo recuperare la principessa sposa il prima possibile, mi avete fatta innamorare di quella vignettina! chi è l'autrice? (sono sicura che è una donna)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bene, almeno non sono la sola che deve recuperare "la principessa sposa".
      Quella vignetta è una grande verità, l'adoro anch'io!! :)

      Elimina